I nuovi regolamenti Safe Food for Canadians Regulation (Canada) e Food Safety Modernization Act (Stati Uniti) hanno introdotto notevoli novità in materia di esportazione alimentari per i prodotti italiani.

S.I.G.R.A. s.r.l., in collaborazione con Euro Servizi Impresa e Confidustria Reggio Calabria, organizza un workshop per aiutare le imprese locali a districarsi nel dedalo di normative e di richieste provenienti dagli enti di controllo preposti.

L'appuntamento è per giorno 11 Marzo 2019 ore 9.30 presso la Sala Conferenze - Confindustria Reggio Calabria sita in Via del Torrione, 96 - Reggio Calabria.

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0966.614948 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


È con estrema soddisfazione che comunichiamo ai visitatori che i laboratori di S.I.G.R.A. hanno ricevuto l'estensione dell'accreditamento ACCREDIA per il campionamento delle analisi microbiologiche secondo la UNI EN ISO 19458:2006 (escl Annex A), per la Ricerca e Conta di Pseudomonas aeruginosa sulle acque destinate al consumo umano e di piscina (UNI EN ISO 16266:2008), per la Conta Clostridium perfringens (spore comprese) su Acque destinate al consumo umano (UNI EN ISO 14189:2016) e per la Conta di Muffe e Lieviti su Alimenti con attività dell'acqua superiore a 0,95 (ISO 21527-1:2008) . Inoltre, il settore chimico della SIGRA ha conseguito l'accreditamento per numerosi parametri relativi alle acque naturali, acque destinate al consumo umano, acque superficiali: 1,2-dicloroetano, Cloroformio, Dibromoclorometano, Bromodiclorometano, Bromoformio,Trialometani totali,Tricloroetilene, Tetracloroetilene, Somma di tricloroetilene e tetracloroetilene, Cloruro di vinile, Benzene (>0,01 ug/L) secondo la norma UNI EN ISO 15680:2005.

SIGRA conferma, così, il successo della sua politica aziendale nel garantire un miglioramento continuativo delle prestazioni del Laboratorio, accrescendo la competenza e la disponibilità del proprio personale e adottando, anno dopo anno, le più nuove e performanti tecnologie tra quelle disponibili in commercio.

S.I.G.R.A. ha ottenuto l'accreditamento ACCREDIA per la ricerca di numerosi metalli pesanti nelle acque destinate al consumo umano: Alluminio, Arsenico, Cadmio, Cromo, Rame, Ferro, Manganese, Nichel, Piombo, Vanadio.

È con estrema soddisfazione che comunichiamo ai visitatori che i laboratori di S.I.G.R.A. hanno ricevuto l'estensione dell'accreditamento ACCREDIA per la Conta Enterococchi e Conta Escherichia coli nelle acque di mare.

Il quadro normativo in materia di acque di balneazione è regolamentato dalla "Direttiva Balneazione" (Dir. 2006/7/CE), recepita dal D. lgs. 116/2008 , a sua volta seguito dal decreto attuativo (D.M. 30 marzo 2010). La stagione balneare 2010 è stata la prima ad essere monitorata secondo quanto previsto dalla citata normativa. La Direttiva in vigore privilegia una gestione integrata della qualità delle acque allo scopo di mettere in atto azioni volte a prevenire l´esposizione dei bagnanti a rischi. Il monitoraggio e l´attuazione di misure di gestione hanno l´obiettivo di riconoscere e ridurre le possibili cause di inquinamento. Le misure di gestione possono essere ottimizzate mediante un´accurata conoscenza del profilo di costa.

 S.I.G.R.A. ha ottenuto l'accreditamento ACCREDIA per Ricerca e conta di Legionella spp e della Legionella Pneumophila.

 

 

 I consulenti di S.I.G.R.A. supportano le aziende ed i responsabili del settore OSA (Operatori del Settore Alimentare) nell’elaborazione delle informazioni necessarie per la predisposizione dell’etichettatura ai fini del Regolamento UE 1169/2011 e per le esportazioni negli Stati Uniti d’America.

  

S.I.G.R.A. ha reso disponibile il calendario dei corsi e ha aperto le iscrizioni per l'anno 2014. Per maggiori informazioni visita la pagina corsi

 

 

 

S.I.G.R.A. ha ottenuto l'accreditamento ACCREDIA per la ricerca della Salmonella spp su alimenti e tamponi su superfici, ambienti di lavoro, utensili ed attrezzature presenti nell'area di produzione e manipolazione degli alimenti

 

Il D.Lgs. 81/08 ha effettivamente introdotto nuovi rischi da valutare? Il decreto 81/08 non ha in realtà introdotto nessun "nuovo rischio" da valutare (si pensi in particolare al rischio stress lavoro correlato citato nel decreto milleproroghe di fine 2008) ma ha soltanto ribadito ed evidenziato in modo particolare alcuni rischi che molto spesso venivano “dimenticati” dai datori di lavoro nell’ambito della propria valutazione di rischi.