La revisione del 2000 raggruppa e semplifica la famiglia ISO 9000 in 3 norme:

  • La ISO 9000: Sistemi di Gestione per la Qualità - Fondamenti e terminologia. Fornisce i principi e i concetti fondamentali di sistemi di gestione per la qualità.
  • La ISO 9001: Sistemi di Gestione per la Qualità - Requisiti. Specifica i requisiti per un sistema di gestione per la qualità che possono essere utilizzati sia in ambito interno all'organizzazione, sia per la certificazione, sia nell'ambito di rapporti contrattuali. Essa focalizza l'attenzione sull'efficacia del sistema di gestione per la qualità nel soddisfare i requisiti del cliente. È il documento di riferimento che riporta i requisiti minimi di conformità per l'ottenimento della certificazione.
  • La ISO 9004: Sistemi di Gestione per la Qualità - Linee Guida per il miglioramento delle prestazioni. Fornisce orientamenti per una gamma più ampia di obiettivi del sistema di gestione per la qualità rispetto alla ISO 9001, in particolare per quanto riguarda il miglioramento continuo delle prestazioni complessive e dell'efficienza dell'organizzazione, oltre che della sua efficacia. È raccomandata come guida per quelle organizzazioni la cui alta direzione desidera andare oltre i requisiti della ISO 9001, per perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni. La norma ISO 9004 non è tuttavia concepita per scopi di certificazione, né per finalità contrattuali.

 

9001 e 9004: la coppia coerente

Top

Gli obiettivi delle due norme sono diversi e complementari:

  • la ISO 9001 è orientata alla qualità del prodotto e/o servizio;
  • la ISO 9004 al miglioramento delle prestazioni.

Sono due norme indipendenti, ma totalmente confrontabili tra loro, tanto da parlare di coppia coerente. Sono state progettate infatti per essere usate insieme.

Hanno un'impostazione strutturale identica: la stessa struttura e la stessa numerazione dei paragrafi.

I requisiti significativi della 9001 sono inoltre riportati in riquadri ben evidenziati nella 9004. Ciò consente di leggere ciascun requisito in una scala continua di contenuti.

Iter di certificazione

Top

L'iter di certificazione è particolarmente snello e prevede:

  • la formulazione di un'offerta economica;
  • la stipula di un contratto di certificazione;
  • l'invio da parte dell'Organizzazione della documentazione richiesta;
  • la visita di valutazione in Azienda da parte di valutatori esperti di settore;
  • il rilascio dei certificati e l'iscrizione dell'organizzazione negli elenchi del Sincert.

Successivamente vengono eseguite visite di sorveglianza con cadenza annuale, al fine di accertare la continua applicazione del sistema qualità in conformità alla norma.

Quali vantaggi?

Top

  • Gestire l'efficacia della propria attività, aiutando a migliorare il risultato del lavoro di ciascuno e la risposta ai requisiti richiesti dal successivo utilizzatore;
  • Acquisire un sistema di monitoraggi e misurazioni che garantisce l'efficacia dei controlli;
  • Crescere di competitività e credibilità/visibilità sul mercato di riferimento;
  • Vantare una certificazione di validità mondiale, elemento aggiuntivo per la partecipazione a gare d'appalto.